Amore et SimiliaIl Mio QuartiereImmaginiGroovyFiorigroovinstagramCasa Groovy CasaCasaFacileIKEATIGERCrochetGróóviolaGróóvyna
AmarcordPink WorldModaGroovy ChefVerdeRosaMio FratelloFamigliaGroovy ConvivenzaIstruzioneMusicaSerateSaggezza di Groovy
TV e Cartoni AnimatiRicorrenzeFacebookLe Interviste di GroovyMorganRassegna StampaStorie di una G.O.C.CeTestGrooVarieGroovy foto su FlickrPuffiHOME
Clicca sui Groovy Tasti per navigare tra le categorie!

martedì 29 novembre 2011

Ipsa Dixit

Le perle quotidiane di una Gróóvyna


Stamattina
Mamma, nel tuo computer mi metti melevisione punto rai punto it?


Oggi pomeriggio
essendomi riappropriata del pc:
Mamma, mi dispiace, non ti amo più!


 

lunedì 28 novembre 2011

Azzurro e Giallo

Nonostante tutto sono felice
Esco di casa
e mi accoglie un'aria leggera, fresca, pulita
un cielo terso di un azzurro stupendo
gli alberi ancora carichi di foglie gialle,
solo alcune marroni.
Sono alla fermata dell'autobus
e penso che vorrei una macchina fotografica
per fermare i colori.
Domani la porto.
Nonostante tutto sono contenta
l'autobus arriva quasi puntuale
è mezzo vuoto, ma non mi siedo;
mi affaccio al più grande dei finestrini
e mi riempio gli occhi di tutto:
la gru, il grattacielo in costruzione,
la nuvola metallica
il tappeto giallo di foglie che ricopre il bordo stradale.
Il sole è caldo e giallo.
Il laghetto brilla
Nonostante tutto sono felice
scendo dal bus ed è troppo presto
al bar prendo un caffé,
ma non ho spicci
Cammino per strada e ho in testa solo pensieri positivi
Non era così da tempo.
Nonostante tutto mi sento bene
Il cancello della scuola è ancora chiuso
I raggi del sole mi pungono gli occhi
mi unisco a un drappello di mamme che attendono,
oggi riesco anche a sopportarle
era da tanto che non mi sentivo così
Nonostante tutto sono felice.
Alice, la sua treccia, il grembule
il cappottino rosso e lo zainetto;
"Oggi prenderemo l'autobus!"
Mi sorride contenta
la sua mano nella mia,
ormai è grande
posso darle tutta la mano
non solo un dito
aspettiamo l'autobus
studiamo una vetrina
le piace tutto
Nonostante tutto sono proprio felice.
L'autobus arriva
ci son solo posti in piedi
nessuno si alza per cederci il suo
ma sono felice
La strada a ritroso
il laghetto che brilla
la nuvola di ferro, il grattacielo, la grù
Il tappeto di foglie
stormi d'uccelli disegnano il cielo
Nonostante tutto sono felice.

venerdì 25 novembre 2011

Cine Gróóvyna

Per piacere babbo, il film di Godzilla lo vediamo dal comincio???



(per non parlare del fatto che uno genera una figlia femmina
per poi vedere Godzilla il venerdì sera....)

domenica 20 novembre 2011

Gróóvykea

La Gróóvyna stasera è tornata a casa e ha trovato
il nuovo divano Ektorp che Nóónno ed io abbiamo comprato ieri
approfittando della trasferta di Alice dai nonni.


-Ehi, mamma, è tutto bianco!
-Cosa ne pensi?
-E' Ikea!
-L'hai riconosciuto???
-C'era scritto nelle istruzioni!

sabato 19 novembre 2011

Tenerezze di una Gróóvyna

Venerdì sera. ore 23:30.
Casa dei genitori di Nóónno.
è il momento del commiato;
la Gróóvyna resterà a  dormire lì.

Groovy : "Come farò io stanotte senza di te!"
La Gróóvyna mi riempie una guancia di baci:
"Mamma, tutti questi baci ti fanno sognare me stanotte!"

venerdì 11 novembre 2011

Gróóvyna Pierina

Oggi pomeriggio tornando da scuola:
"Mamma, mi racconti una barzelletta?"
La richiesta mi prende letteralmente alla sprovvista
e, ispirata dall' undici undici
le declamo San Martino di Giosuè Carducci.
Pensavo di tramortirla,
invece gradisce
e me ne chiede un'altra.
Il mio cervello dal passato pesca
Rio Bo di Aldo Palazzeschi.

Entriamo a casa e i giochi lasciati stamattina sul tappeto
le fanno dimenticare la 'spinosa questione barzellette'.

Ore 20, seduti a tavola.
"Babbo, oggi a scuola abbiamo raccontato barzellette!
Mi racconti una barzelletta tu?"

Nóónno non sa che dire,
non gliene viene in mente neanche una.
- Mamma, me ne racconti una tu?
- Amore, babbo e mamma non le sanno, sono dei pasticcioni!
- Ma sì che la sai!!!!! Quella che mi hai raccontato oggi!
- Quale amore?
- Quella del robot!
- Il robot?
- Sì!

Esplodo in una risata fragorosa

- Amore, Rio Bo, non robot!

Ecco perchè non conosciamo barzellette!
perché la più divertente vive in casa con noi!

giovedì 10 novembre 2011

La Gróóvyna tra Scienza e Fede

A scuola la Gróóvyna ha avuto il suo primo approccio
con la proto-matematica.
Ogni mattina la maestra lascia che i bambini si contino,
maschi e femmine separatamente,
per poi disegnare sulla lavagna due insiemi distinti;
in un terzo insieme, a forma di casa,
compaiono gli assenti.
Si determina l'insieme più numeroso
così da prendere confidenza con i simboli di maggiore minore e uguale
e, per finire, si sommano le cardinalità dei due insiemi.


Oggi alla lavagna troneggiava l'addizione di ieri


11+10=21       3 a casa       24 bambini totali


Indicando il 'più'


- Alice, come si chiama quel simbolo?
- Non mi ricordo!
- Quel simbolo si chiama più!
- Ma si chiama anche Gesù!


Effettivamente è una croce...

mercoledì 9 novembre 2011

(8 / 33) * 100 = 24.2424242

Pare che Splinder chiuda i battenti.
Non si sa nulla di preciso
si vocifera che il black out avrà luogo il 24 novembre.
La notizia mi ha letteralmente tolto il fiato.
Non ho proprio parole.
Oltre 8 anni di vita

per non parlare del blog sulla collezione di puffi
al quale non sono legata quanto a questo,
ma che rappresenta per i collezionisti d'Italia un punto di incontro
una piazza viva.

Se penso che non ci sarà più questo header nuovo di zecca
o i pulsanti delle categorie che con tanto amore ho disegnato.

Non ci posso pensare
Non ci voglio pensare,
ma devo

Il primo passo sarà salvare tutto in locale
Il secondo migrare su qualche altra piattaforma
ma sento che nulla sarà più come prima.

Otto anni e tre mesi son tanti...


 


 



 


<!--



-->

sabato 5 novembre 2011

Un Nuovo Titolo

Giornata di drastici cambiamenti a casa Groovy.
Dopo oltre otto anni di onorata carriera
il vecchio titolo del Groovy blog ci lascia.
In realtà non ho avuto il coraggio di cancellarlo del tutto,
del resto mi ha accompagnato per tutti questi anni,
è un 'segno particolare' del Groovy Blog
e credo che non vederlo più sarebbe disorientante;
così gli ho trovato un piccolo spazio
all'interno della nuova immagine.

Avevo proprio bisogno di un cambiamento.
Non mi sentivo più rappresentata da quello sguardo datato 2001
e dalla parola musica, così chiassosa.
Questo blog parlava principalmente di Elisa e della sua passione per la musica
poi negli anni è evoluto
è cambiato, è cresciuto insieme a me.
Non mi racconto più,
lascio che sia ciò che mi circonda a parlare di me.
E attorno a me ho principalemente una casa colorata
che con passione e Nóónno ho fatto nascere e crescere
e la Gróóvyna che colora di sorrisi e qualche sporadico capriccio le mie giornate.
<!--



-->