Amore et SimiliaIl Mio QuartiereImmaginiGroovyFiorigroovinstagramCasa Groovy CasaCasaFacileIKEATIGERCrochetGróóviolaGróóvyna
AmarcordPink WorldModaGroovy ChefVerdeRosaMio FratelloFamigliaGroovy ConvivenzaIstruzioneMusicaSerateSaggezza di Groovy
TV e Cartoni AnimatiRicorrenzeFacebookLe Interviste di GroovyMorganRassegna StampaStorie di una G.O.C.CeTestGrooVarieGroovy foto su FlickrPuffiHOME
Clicca sui Groovy Tasti per navigare tra le categorie!

martedì 5 febbraio 2019

Constatazioni davanti allo specchio

D'estate mi trucco in terrazza, con la luce naturale
e utilizzo un numero limitato di prodotti:
nulla in faccia, perché ho bisogno che la pelle respiri;
mascara, blush, poca matita marrone nelle rime superiore ed inferiore e lucidalabbra color lampone.
Fosse per me, rinuncerei anche all'ombretto, ma preferisco usarne un po', giusto per nascondere il reticolo di venuzze blu che si dipana su tutta la palpebra.
Proprio per questo mi ritrovo ad usare una combinazione di tre ombretti opachi, dai colori neutri, insomma un "makeup no makeup", come dicono le beauty guru.
Oggi per la prima volta ho prestato attenzione ai nomi dei tre ombretti...

"Everyday" "Timeless" "Resilience"

Neanche i nomi dei trucchi ti fanno più volare alto con la fantasia!