Amore et SimiliaIl Mio QuartiereImmaginiGroovyFiorigroovinstagramCasa Groovy CasaCasaFacileIKEATIGERCrochetGróóviolaGróóvyna
AmarcordPink WorldModaGroovy ChefVerdeRosaMio FratelloFamigliaGroovy ConvivenzaIstruzioneMusicaSerateSaggezza di Groovy
TV e Cartoni AnimatiRicorrenzeFacebookLe Interviste di GroovyMorganRassegna StampaStorie di una G.O.C.CeTestGrooVarieGroovy foto su FlickrPuffiHOME
Clicca sui Groovy Tasti per navigare tra le categorie!

giovedì 23 febbraio 2006

Groovy Coincidenze
Ma è una coincidenza o mi hanno copiato?

Spulciando fra i DVD di una bancarella mi sono imbattuta in una collana che ha dellincredibile
Si chiama
"Rosa Shocking
il cinema e le donne"

ed ecco una copertina tipo



Notare il bianco e nero
i particolare fucsia,
ma soprattutto
il font e il colore della scritta
rosa shocking

Incredibile!!!

Ho passato 5 minuti a scattare foto alle copertine dei DVD
e non voglio pensare cosa abbia no pensato i passanti!

Ora vorrei sapere qualcosa in merito alla serie rosa shocking!
Dove è uscita? quando?

Non vorrei si pensasse chio abbia copiato la sua grafica!!!
;)

<!--



-->

martedì 21 febbraio 2006

Cercasi Groovy Disperatamente...
o cerco la Groovyna,Groovyna mia Groovyna
la cerco e non la trovo chissà dove sarà
io cerco la Groovyna, Groovyna mia Groovyna
la cerco e non la trovo chissà dove sarà

Sì, cerco la Groovy, ma non una qualsiasi.
Cerco questa Groovy
Una Groovy sempre allegra e spensierata.
Una Groovy che riusciva a trovare sempre una scusa per sorridere.

Oggi sento che non sono più così.
Sento che dipendo dagli altri,
che non ce la faccio a stare sola.
Che mi attacco a tutti per non essere costretta a stare solo in mia compagnia.
E se attorno a me, per una strana congiunzione astrale, non ho nessuno,
cado in tristezza.

Forse sì, sono stata così in passato.
Ricordo di aver scritto cose simili su  di un vecchio quadernino.
Però pensavo di essere cambiata
e invece mi sbagliavo
e ciò mi fa star male.

Mi basta poco per innervosirmi
Sto odiando il PC16 del laboratorio di informatica
da dove sto scrivendo;
odio il mouse che si incanta,
la tastiera lenta,
odio il processore lumaca,
odio lo schermo piccolo,
odio la scheda grafica che ha trasformato il fucsia in rosso
So già che non avrò voglia di colorare di fucsia le parole chiave.

Insomma, non sono io!
Proprio non sono io!
Spero si sciolga presto lincantesimo!
Spero di tornare presto ad essere quella che ero
e non solo se sono in compagnia!
Voglio tornare ad essere la Groovy di sempre anche quando sono sola con me stessa!


<!--



-->

venerdì 17 febbraio 2006

La Convivenza, sai, è come un  iPod

Poco più di un anno fa scrissi che
ascoltare liPod in metropolitana mi impediva di pensare
e conseguentemente di partorire post.
Ho scoperto in questi giorni che convivere qui con i miei amati coinquilini
mi fa lo stesso effetto.
Sono così impegnata a "vivere" che non ho tempo per i miei folli voli pindarici che mi portano a scrivere scemenze quasi del tutto impersonali.
Fino ad oggi non ho quasi mai parlato di me, se non del mio passato (amarcord) o delle mie serate, ma sempre in maniera superficiale.
Ora invece i post che scriverei sarebbero una telecronaca delle giornate concitate che si susseguono di 24ore in 24ore.
E vorrei lasciare lilla su nero i menu delle mie cene, corredati da foto.
E vorrei raccontare dei miei risvegli
e di quanto mi piaccia preparare la colazione per tutti
(che poi preparare la colazione significa fare il caffè)
E vorrei raccontare di come inconsapevolmente studio i miei inquilini per imparare i loro orari, le loro abitudini, le loro piccole manie!

Inizio a scrivere, ma poi mi blocco e cancello tutto.
Un po perchè non mi pare interessante
un po perchè ho paura di invadere la loro Privacy...
Boh...
Spero solo che questa sia una fase  temporanea e transitoria.
Spero che presto ricomincerò a scrivere le mie scemenze quasi del tutto impersonali

Ecco, mi spiego meglio:
prima leggere questo Blog equivaleva a guardare il mondo avendo indossato un enorme paio di occhialoni rosa.
Ora invece, se scrivessi ciò che mi viene da scrivere,
equivarrebbe ad appostarsi sul tetto della casa di fronte e sbirciare attraverso le mie finestre con un enorme binocolo.
beh, sì, certo... anchesso con le lenti rosa, ma non è la stessa cosa
<!--



-->

martedì 14 febbraio 2006

Groovy Latitante
a due settimane non abito più a casa mia.
Convivo in una comune di pazzi
ed è divertente.
Di negativo cè che non ho un pc
e quindi non posso aggiornare il blog come vorrei

Eppure di cose da scrivere ne avrei tante:
la gioia che provo quando vedo dei bambini in maschera, per esempio.
Recentemente ho incrociato due fratellini vestiti da Tigro e Winnie The Pooh
Erano adorabili e cicciotti.
Camminavano mano nella mano, si volevano bene e lanciavano coriandoli colorati sui piedi dei passanti.

Potrei anche raccontare delle mie cene da ragazza che sarrabatta
Ieri ho aperto un brick di tetrapack colmo di minestrone, lho scaldato in un pentolino e me lo sono spazzolato!
Durante le varie operazioni ho anche scattato numerose foto e un filmino, ma per ora è troppo complicato postarle.

Groovy deve prendere ancora le misure.
La vita mi si è sconvolta di botto e inaspettatamente,
ma non posso dire che non mi piaccia.
<!--



-->

martedì 7 febbraio 2006

Pacifico - Senza Te
ggi non ascolto altro!!!!


Senza te come posso fare
Senza te dove posso andare
Due lacrime sospese a ricordare
che locchio è una ferita verdemare

Cercandoti devo camminare
mi annegherà questo temporale
Mi bagno e non mi posso ritirare
mi spendo e non mi posso risparmiare

RIT.
Figli piangono in tutta la città
figli piangono in tutta libertà
si sorprendono se non riescono a respirare

Zucchero dei miei giorni amari
morissi qui potrei dare il nome a tutto il vicolo
Due lacrime non possono aspettare
discendono sul viso a ricamare

… la luna vista solo dai bambini
la luna a precipizio sui cuscini

RIT.
Figli piangono in tutta la città
figli piangono in tutta libertà
si sorprendono se non possono respirare

Figli piangono con tutta lanima
strilli mandano nel buio che si fa
sottintendono che non possono rimandare

Bastano pochi sorsi numerati ed una pillola
sinabissa a dare tregua al mal di testa
non serve la medesima risposta
per rianimare un cuore che si arresta

Bastano poche gocce zuccherate ed una pillola
sinabissa a debellare il mal di testa
peccato questa semplice risposta
non basti per illuminarmi a festa

Bastano pochi sorsi numerati ed una pillola
sinabissa a dare tregua al mal di testa
non serve la medesima risposta
per dare vita al cuore che si arresta


<!--



-->

lunedì 6 febbraio 2006

Groovy Hic et Nunc

Ma quando mai
ora vorrei stare altrove
e stare qui un altro giorno.
Sono triste, insoddisfatta
piango in continuazione
Non sono presente sul blog
Non vedo più tutto rosa
Mi sento infelice
vuota
sola
Dovrei imparare a pensare a me stessa
A concentrarmi solo su di me
eppure sto facendo tutto il contrario
Mi sto trascurando
mi sto lasciando andare
non mi sto volendo bene.
Una Groovy alla Deriva
Non trovo la forza
è faticoso
Devo farcela da sola
ma non ho la forza.

STO MALE

vorrei scappare
vorrei essere lei!




<!--



-->