Amore et SimiliaIl Mio QuartiereImmaginiGroovyFiorigroovinstagramCasa Groovy CasaCasaFacileIKEATIGERCrochetGróóviolaGróóvyna
AmarcordPink WorldModaGroovy ChefVerdeRosaMio FratelloFamigliaGroovy ConvivenzaIstruzioneMusicaSerateSaggezza di Groovy
TV e Cartoni AnimatiRicorrenzeFacebookLe Interviste di GroovyMorganRassegna StampaStorie di una G.O.C.CeTestGrooVarieGroovy foto su FlickrPuffiHOME
Clicca sui Groovy Tasti per navigare tra le categorie!

domenica 31 luglio 2005

Una serata ai piedi del castello
ammazza ahò, so na vera princess
opo una giornata passata profugamente alluniversità
cacciati da ogni aula a causa di una disinfestazione
Dopo una partita a traversone sdraiati sul prato
Dopo un gelato al pinolo da Capri
(occhio alla preposizione: DA Capri, non A Capri)
Groovy e FAANTAAMAAN rimangono soli.
Tornano in facoltà per lavarsi
FAANTAAMAAN si doccia integralmente nel lavandino del bagno
ed esce profumato di Felce Azzurra
Si cambia pantaloni e maglietta
si aggiusta i capelli.
Saltiamo nella Groovy car, indebitamente parcheggiata dentro la città universitaria.
Parcheggiamo in  P.le Aldo Moro dove di lì a poco saremmo stati raggiunti da Nóónno e Zago.
Abbiamo ancora una ventina di minuti di attesa
Decidiamo di sederci sul bordo di una fontana vuota
Sfodero la trousse di trucchi dalla borsa e barbonamente cerco di ristrutturare, senza raggiungere il risultato sperato, un viso provato dalla stanchezza.
Non contenta mi faccio accompagnare da FAANTAAMAAN ad una fontanella interna al La Sapienza per aggiustarmi i capelli con dellacqua.
Mentre a testa in giù sono intenta nellopera di ristrutturazione del riccio fuggiasco, si palesa Nóónno.
Con lui raggiungiamo la macchina e ci sediamo dentro ad aspettare un Zago che avrebbe ritardato di 20 minuti.
Nellattesa Groovy ha giocato a zapping tra le stazioni radio, FAANTAAMAAN ha creato il panico aprendo e chiudendo sportelli, Nóónno ha riorganizzato lassetto del Groovy portabagagli, piegando buste, eliminando giornali vecchi, riordinando bottiglie di non so che liquidi.
Mi ha inoltre insegnato che quello chio chiamavo pianale in realtà si chiama cappelliera.
-Ma chi lo poggia lì il cappello???-
Finalmente arriva Zago col suo motorino fiammante
La formazione è al completo
La Groovy car parte alla volta di
Santa Severa
La strada è lunga e perigliosa
Ma la Groovy è una autista modello
Si è anche informata online sul pedaggio della A12!
Che donna!!! -__-
In macchina si canta, si ride si scherza, mi si prende in giro.
Al casello sorrido e saluto calorosamente lomino.
Mi sembra il minimo che si possa fare per allietare la giornata ad una persona che, costretta in una stanzetta angusta, non fa altro che riscuotere pedaggi!
In men che non si dica la Groovy car raggiunge Santa Severa
Siamo in anticipo quindi mi permetto di fare un giretto per il paese
non ci mettevo piede da 6 anni circa:
quanti ricordi!
Tranne qualche nuovo senso unico, tutto è rimasto immutato!
Le biciclette sono ancora sacre come le vacche in India!
Avrei proseguito il giringiro per il paesino se i 3 boys non avessero iniziato il lamento della fame!
Decido quindi che è arrivato il momento di raggiungere Luca alla festa!
Dopo qualche tentennamento: traversa sbagliata, inversione a u
Riprova e controlla avevo detto via Cartagine
V_I_A_C_A_R_T_A_G_I_N_E
arriviamo a destinazione
parcheggiamo il Groovy bolide
e quasi istantanetamente ci si manifesta davanti agli occhi
Luca che, dopo le presentazioni di rito, ci chiede una mano con i beveraggi!
Trasportiamo sulla spiaggia damigiane di vino, coca e altri liquidi.
In spiaggia ci accolgono un drapppello di ragazzi a me sconosciuti e un tendone che avrebbe ospitato il buffet.
Alla spicciolata arrivano tutti:
miei vecchi compagni di scuola, alcuni dei quali non vedevo da tempo,
altri ragazzi che ho imparato a conoscere col tempo
e in più una carovana di "amici di amici".
Gli stomaci dei miei boys reclamano cibo!
in pochi minuti spazzolano tutto il buffet
pizzette, cornetti ripieni, cous cous, pasta fredda, pizza alle olive, torte rustiche, patatine di vario tipo, ciliegine di mozzarella e pomodoro, il tutto innaffiato da litri di birra e coca!
Io timidamente in un primo momento mi attacco alla bottiglia dellacqua minerale, poi Nóónno mi spiega che non era nel catino per essere bevuta, ma per tenere in fresco la birra.
Sono la solita pasticciona!
Dopo, presa confidenza con tavolo buffet, mi preparo un piattino di cous cous
e rubo dei tramezzini a FAANTAAMAAN!
Inoltre dò prova della mia inventiva creando per i boys uno stuzzichino formato da oliva verde denocciolata farcita con arachidi! Insomma una sorta di M&Ms con olive verdi al posto della cioccolata.
Latmosfera è suggestiva
sulla spiaggia tante fiaccole
in lontananza svetta il castello
pescatori in riva al mare
cani impazziti che nuotano e fanno pipì sulle bottiglie di aranciata
e per i palati più fini anche il vip in veranda:
Francesco Renga con Ambra e figliola cenano al ristorante a pochi passi da noi!
Un complessino delizioso allieta le serata con canzoni adorabili
pizziche e saltarelli mi invogliano a zompettare coadiuvata dalla gonna gitana e dai piedi scalzi!
Mi distraggo qualche minuto e quando riprendo contatti con i miei compagni di scuola li ritrovo tutti ciucchi!
Mi avvicino a loro per salutarli e invece mi ritrovo a mescere vino da una damigiana.
Mi esibisco in una serie di staccate sulla sabbia
e faccio fare qualche pessima figura a Claudia.
Saluto tutti e via..
Tutti sul Groovy pullmino alla volta di Roma!
Il viaggio di ritorno è in sottotono
siamo tutti più stanchi
Zago è preoccupato per il mio sonno
Si offre più volte di darmi il cambio
è atterrito da ogni mio sbadiglio!
Ma Groovy è forte
e se le trovi la canzone giusta alla radio e la fai cantare sarebbe capace di fare il giro del mondo in macchina
Qualche canzone giusta labbiamo beccata
Estate dei Negramaro
Ragazza di campagna di Baglioni
More than words degli Extreme
solo per citarne alcune!
Il Grooveicolo è un bolide e in men che non si dica arriviamo a Roma
Un Saluto distratto a denti stretti
e via ognuno a casa propria a cercare di dormire almeno 4 ore!
<!--



-->

14 commenti:

  1. deja vù ??
    mi sembra di aver già letto una cosa simile ...
    forse tanto tempo fà ... ha ha ha

    RispondiElimina
  2. VIA CARTAGINE...azz che figata di Via:-)))

    RispondiElimina
  3. Una serata veramente Gruvesca....

    e poi l'univ.....

    ma quindi di questi tempi se sali a stat trovi uno che si fa il bidet a un lato, un altra che si fa la ceretta e così via...

    (commento-bis causa mestruazioni splinder)

    RispondiElimina
  4. beh sì
    io per esempio i piedi al bagno del IV piano me li lavo!

    RispondiElimina
  5. Estate dei Negramaro
    Ragazza di campagna di Baglioni
    More than words degli Extreme

    Ottime canzoni!! Belle da cantare!
    La prima l'abbiamo anche cantata insieme nel viaggio verso la Pepe's House.
    Bacioni

    ...
    non senti che
    tremo mentre canto
    nascondo
    questa stupida allegria
    quando mi guardi

    non senti che
    tremo mentre canto
    è il segno
    di un'estate che
    vorrei potesse non finire mai
    ...


    Baci :*

    RispondiElimina
  6. a chi verrebbe in mente di fotografarsi mentre si lava i piedi in un lavandino ? ... x giunta all'università !
    Unica ...
    ma il sapone lo porti da casa?... o fai senza ...

    RispondiElimina
  7. ...ma soprattutto...quel lavandino è posto a due mele e poco più???
    ;))

    RispondiElimina
  8. ah ah ah ... 2 mele o poco più... ah ah ah no, caro rub, sono io ad essere snodata! è un lavandino normale è il lavandino in cui anche "BelMondo" si lava le mani!

    signor tamburino, niente sapone, era solo una rinfrescatina con acqua ghiacciata, giusto per gradire!!!

    RispondiElimina
  9. ahh dimenticavo
    in realtà mi feci anche il FILMINO!!!

    AH AH AH

    RispondiElimina
  10. Cara Groovy... nessuno sa che quella era la nostra serata... Rea Pepe...
    A vrei dato non so cosa per vederti fare la spaccata on the sand!!!
    MissPepe

    RispondiElimina
  11. fil-mi-no! fil-mi-no! fil-mi-no! fil-mi-no! fil-mi-no! fil-mi-no! fil-mi-no! fil-mi-no! fil-mi-no! fil-mi-no!
    ps
    se poi ne hai uno di quando fai la doccia ... meglio
    hi hi hi ;)

    RispondiElimina
  12. utente anonimo2 agosto 2005 03:38

    alè.qui si sconfina.......

    RispondiElimina
  13. Già che c'eri scommetto che ti sei pure asciugata colla giacca di belmondo

    RispondiElimina