Amore et SimiliaIl Mio QuartiereImmaginiGroovyFiorigroovinstagramCasa Groovy CasaCasaFacileIKEATIGERCrochetGróóviolaGróóvyna
AmarcordPink WorldModaGroovy ChefVerdeRosaMio FratelloFamigliaGroovy ConvivenzaIstruzioneMusicaSerateSaggezza di Groovy
TV e Cartoni AnimatiRicorrenzeFacebookLe Interviste di GroovyMorganRassegna StampaStorie di una G.O.C.CeTestGrooVarieGroovy foto su FlickrPuffiHOME
Clicca sui Groovy Tasti per navigare tra le categorie!

martedì 4 luglio 2006

Groovy Scene da un Matrimonio
regia di Groovy Bergman

Domenica il grande evento!
Si è sposata una mia cara amica!
Quella per la quale avrei dovuto leggere la seconda lettura.
E così è stato!
Ero visibilmente agitata!
Avrei capito quando sarebbe arrivato il mio turno?
Sarei stata in grado di arrivare allaltare al momento giusto
-non troppo presto,ma neanche troppo tardi-?
Ma soprattutto:
Sarei riuscita, in bilico sul tacco 1000,
a non cadere rovinosamente sui gradini in marmo sdrucciolevole dellaltare?
Laddetto al Salmo Responsoriale è alla sua ultima strofa.
Le mani mi sudano, le ginocchia mi dondolano, le gote mi fumano, la testa mi scoppia.
Tutta lattenzione è focalizzata solo sui miei piedi e sui loro scongiurati passi falsi
Mi alzo,
fingendomi forte e sicura di me
raggiungo i tetsimoni della sposa
Li supero
Approccio con grinta gli scalini di marmo,
raggiungo il leggio,
aggiusto il microfono
e rompo ilsilenzio
"Seconda Lettura"!
Da quel momento è stato tutto più facile.
Un po leggevo, un po sorridevo ai testimoni.
Un po leggevo, un po sorridevo alla sposa!
Un po leggevo, un po perdevo il segno, un polo ritrovavo!
Tutta sembra filare liscio.
Mi sento una perfetta signorina buonasera, quando...
quando un ultimo guizzo di emozione,
misto a vista offuscata,
mi ha fatto confondere un noi con un non
e a gran voce, al microfono, ho declamato ai presenti
"Non siamo stati generati da Dio!"
Per forutna ai matrimoni si bada solo al velo della sposa
e non alle papere delle lettrici abbarbicate su tacchi 1000.
Dopo aver reso grazie a Dio,
concentrata ho ridisceso i temibilissimi scalini di marmo.
Mi sono diretta al mio posto
sorridendo felice a tutti i visi, anche sconosciuti, che il mio sguardo incontrava
come a dire: "Visto??? Ce lho fatta!"
Preso posto, assolto il mio compito, ho finalmente iniziato a godermi il matrimonio!

Matrimonio che poteva vantare,oltre la Groovy, numerosi ospiti illustri:
Il deputato Riccardo Milana, che se non ci fosse stato Kiki,non avrei saputo riconoscere.
Il Presidente del XII municipio Patrizia Prestipino, bella e solare più che sui cartelloni elettorali
e, per la gioia di Pieceight, Flavia Vento cui volevo strappare un autografo per il blog Pezzotto, ma alla fine non ce lho fatta.

La giornata è stata allietata anche da una groovy carrambata!
Dopo dieci anni tondi tondi ho incontrato la mia professoressa di italiano del liceo.
E stato un mezzo incubo, voleva parlare di me di trucco squagliato col caldo, di matrimoni, di mondanità.
Ma io non riuscivo a non pensare che fosse porprio lei, la mia prof del liceo,
quella che, nascosta dietro la mia faccia dangelo, turlupinai.
(se non ricordi la Groovy malefatta leggi qui)
quella il cui arrivo in classe temevo tantissimo.
quella che non vorrei leggesse mai questo blog, perchè lascerebbe voti e giudizi poco lusinghieri tra i commenti.
Pensavo avrebbe presenziato solo alla cerimonia in chiesa
Invece, armata di marito, figlia e genero, ci ha allietato della sua presenza anche al rinfresco!

Rinfresco delizioso e variegato presso Villa dei Quintili dove, 18 anni fa, Carlo Verdone girò Compagni di scuola.
Tutto, ambienti e mobilio, era come nel film:
Il divanetto su cui si addormenta Postiglione,
il divano dove sclera Atina Cenci,
il pianoforte in un angolo,
il corridoio di specchi che porta al bagno usato dal finto invalido
la scala che porta al piano superiore...

Satolli e barcollanti, dopo una ricca cena ci siamo spostati in unaltra ala della villa per il consueto taglio della torta.
cui è succeduto il lancio del bouquet che ho agilmente dribblato
e il lancio della giarrettiera della sposa che Kiki ha fatto di tutto per parare
e ci è anche riuscito!
è stato divertente immaginare i commenti dei presenti che pensavano fossimo una coppia e non fratello e sorella.
Lei corre via pur di non prendere il bouquet perchè a sposarci proprio non ci pensa.
Lui che indossa la maglia numero 1 e si esibisce in una delle sue parate più memorabili!

Adorabile lintervento della ragazza del mio vicino di casa che ci conosce da 11 anni:
"Certo che voi due state insieme da tanto!!!"
"Eh sì! Quasi 25 anni!"
Non aveva mai capito che fossimo fratelli
eppure siamo identici!

Per tirare le somme
tra letture, vips, carrambate, rinfreshi, bouquet e giarrettiere
domenica ho passato una bella giornata!

E per finire dedico questo post alla mia prof di Italiano
che sarà contenta di apprendere che stamattina, in metro,
ho stilato una breve scaletta degli aspetti salienti da non dimenticare!

Per leggere la versione di Kiki, clicca qui
<!--



-->

13 commenti:

  1. utente anonimo4 luglio 2006 15:41

    Ahahahahahahahah

    Evviva la Pincipessa!!!!

    G.

    RispondiElimina
  2. utente anonimo4 luglio 2006 15:47

    (posto qua sapendo che leggerà...nu me va de registramme :))

    Beh che dire...il fratello della principessa m'ha fatto ride più della principessa stessa....

    Bravo Kiky...sei un mito :)

    G.

    RispondiElimina
  3. Ohhhhhhhhh e com'era la mia Flavia? Bella e arguta come sempre? :)

    P.S. Dai dai dai dai, mi trovi una stanzetta doppia per Agosto? Così io posso lavorare e tu da Settembre avrai nella tua università una bella connessione wireless fatta da me :P

    RispondiElimina
  4. ma porca l'oca.....

    io e il mio amico mike nichols avevamo preparato UN scherzo della ......vabè diciamo della madonna tanto per restare in tema blasfemia.

    Noi no? Avevamo preso l'ex della sposa E l'ex dello sposo e gli avevamo spiegato di fare irruzione nella chiesa ognuno gridando il nome dei due poveretti sull'altare.

    Poi, giratisi i due poveretti sull'altare e raggiunti i due poveretti all'entrata avrebbero, loro due, dovuto tenervi lontani con due crocifissi giganti, chiudervi nella chiesa e piantarvi li come dei perfetti CUJoNi, far precipitare i gavettoni col guano predisposti sul soffitto prima della funzione su tutti gli ospiti d'onore-di-sto-cippardone, per poi montare, ciascheduna coppia, su due autobus e poiii..........vabè non s'è potuto fà.
    Sarà per la prossima volta.

    Ma hai incontrato la Proto-Scarano?

    o la Gatto-Licordari.....

    RispondiElimina
  5. la maestrina che incontra la maestra di italiano....

    spero tu abbia esordito con un bel detto latino ^___-

    Bacioni

    RispondiElimina
  6. tratto dal ost di KIKI
    -è o non è adorabile???-

    (Groovy) Non sarà la prima donna della festa, la signorina Vento le ha rubato la piazza... Mah, non so. Secondo me è stata fantastica in chiesa mentre leggeva il vangelo, sicuramente meglio della signorina Vento. Sembrava una pin-up uscita da una commedia americana anni '50. Blasfema e pimpante.

    Rubbino, ho incontrato la P-S

    Thorichino, sul blog di Kiki c'è scritto come ho approcciato la prof! i detti latini li tengo da parte per te ;)

    RispondiElimina
  7. ho riletto l'episodio del tema al liceo e della firma falsa della preside...sei decisamente una delinquente a piede libero!
    :-)

    RispondiElimina
  8. Scrisse KIKI:

    Secondo me è stata fantastica in chiesa mentre leggeva il vangelo... Sembrava una pin-up uscita da una commedia americana anni '50. Blasfema e pimpante.

    RispondiElimina
  9. La Gatto-Licordari era di matematica!!! Io con la Scarano feci una bella figura di *erda... eheh Ero al ginnasio e venne a sostituire al nostra prof di lettere. Ci diede da fare un tema in classe per tenerci occupati ed io, da buon sfaticato quale ero, le dissi: prof. purtroppo, come vede ho la mano infortunata (la sinistra) e sono mancino... Mi sentii un genio... Ma l'irreparabile accadde nel pomeriggio, quando mia mamma mi disse che avrei iniziato a prendere ripetizioni di italiano... dalla figlia della Scarano!!! Ma che sfiga!!! Tentai di imparare a scrivere con la sinistra per non farmi sgamare... ma alla fine, per mostrare la mia buona volontà, mi presentai a casa della scarano con il tema fatto porgendo le mie "sentitissime" scuse...

    Quindi groovy stavi in A??

    ciao

    RispondiElimina
  10. utente anonimo7 luglio 2006 14:53

    sono un po' rinco... vabbè spero si sia capito che quindi non feci il tema in classe...

    o mamma mia... vabbè ciao

    nessuno

    RispondiElimina
  11. utente anonimo8 luglio 2006 00:00

    Nessuno dei vip presenti t ha chiesto l'autografo?

    Max il Romantico a Milano oppure l'agenda per i concerti

    RispondiElimina