Amore et SimiliaIl Mio QuartiereImmaginiGroovyFiorigroovinstagramCasa Groovy CasaCasaFacileIKEATIGERCrochetGróóviolaGróóvyna
AmarcordPink WorldModaGroovy ChefVerdeRosaMio FratelloFamigliaGroovy ConvivenzaIstruzioneMusicaSerateSaggezza di Groovy
TV e Cartoni AnimatiRicorrenzeFacebookLe Interviste di GroovyMorganRassegna StampaStorie di una G.O.C.CeTestGrooVarieGroovy foto su FlickrPuffiHOME
Clicca sui Groovy Tasti per navigare tra le categorie!

lunedì 27 aprile 2015

Invasioni Digitali: #InvadiEUR a Modo Mio

Non avevo mai preso parte alle #InvasioniDigitali,
ma quando giorni fa ho appreso che si sarebbe invaso l'EUR
ho ritenuto impensabile non parteciparvi.

Domenica mi son quindi ritrovata a invadere il mio quartiere,
che è un controsenso
e proprio per questo mi piace anche di più.

Mentre mi preparavo all'evento
ho pensato che una minima personalizzazione fosse necessaria:
dovevo fare in modo che questa esperienzasi differenziasse in qualche aspetto
dalla vita di tutti i giorni che mi vede spesso a zonzo per le vie del quartiere.

Naturalmente mi sono ridotta all'ultimo momento,
sono una che riesce a lavorare solo sotto stress.
Ahimé i risultati non sono mai eccelsi
e ogni volta mi maledico perché
"Se solo avessi avuto un po' più di tempo per perfezionare l'idea..."
Ma ogni volta è la stessa storia.

Insomma, ieri, mezz'ora prima di uscire, ho creato degli invasori con le hamabeads.
Il progetto iniziale consisteva nell'incollarli su delle mollettine
con cui adornarmi i capelli,
ma fortunatamente la colla a caldo coi glitter non è riuscita nell'intento
e sono stata costretta a inventare un pianoB:
attaccare gli invasori su degli stuzzicadenti che avrebbero fatto loro da sostegno.


E così, come la brutta copia di Giovanni Mucciaccia di Art Attack,
con le mani pasticciate di filamenti di colla a caldo glitterata,
Hamabeads sparse in ogni dove,
una borsa sempre troppo pesante
e la mia amata Samsung Galaxy Camera
sono partita alla conquista dei palazzi dell'EUR.

Il resto è storia, racchiusa in queste foto.
Sarebbe stato ancor più  bello documentare le facce degli astanti
incuriositi nel vedermi sdraiata sui prati,
intenta a infilzare nel terreno pupazzetti stilizzati
e a cercare invano le inquadrature migliori.



Gli invasori atterrano all'EUR.
Ecco individuato il loro primo obiettivo:
Il "Colosseo quadrato"


Non disdegnano un giro al mercatino della domenica.

Per poi mettersi in posa davanti al Palazzo della civiltà del lavoro




Un ultimo scatto al Salone delle Fontane


E poi tutti al prato a rilassarsi e scrollarsi di dosso
le fatiche dell'invasione.





Trovi altre foto della giornata sul mio instagram @groovyelisa











2 commenti:

  1. Che spettacolo! Mi hai fatto conoscere un nuovo mondo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che mondo? L'Eur, le hamabeads o la mia demenza? ;)

      Elimina