Amore et SimiliaIl Mio QuartiereImmaginiGroovyFiorigroovinstagramCasa Groovy CasaCasaFacileIKEATIGERCrochetGróóviolaGróóvyna
AmarcordPink WorldModaGroovy ChefVerdeRosaMio FratelloFamigliaGroovy ConvivenzaIstruzioneMusicaSerateSaggezza di Groovy
TV e Cartoni AnimatiRicorrenzeFacebookLe Interviste di GroovyMorganRassegna StampaStorie di una G.O.C.CeTestGrooVarieGroovy foto su FlickrPuffiHOME
Clicca sui Groovy Tasti per navigare tra le categorie!

venerdì 23 gennaio 2004

Non posso non postar...

Non posso non postare riguardo al Ritorno dei Morti Viventi!
un primo morto vivente si era fatto vivo qualche mese fa e avevo soprasseduto, ma ora siamo a quota 2 e non posso tralasciare il fenomeno.


novembre 2002, stavo sullautobus con Francesca, al ritorno dal corso di inglese. Un tipo distinto ci chiede come poteva fare ad individuare la fermata più vicina al COLOSSEO.. gulp.. gli rispondo che se ne sarebbe accorto perchè il colosseo è grande!
scendiamo tutti al colosseo, io e francesca ci dirigiamo alla metro, anche lui si dirige alla metro. Prendiamo la stessa metro, lo stesso vagone. a garbatella francesca scende e questo mi attacca un bottone tremendo, non so come abbia fatto, ma riesce a dirmi che non è di roma, fa lingegnere qui, che noi romani parliamo in modo strano. Tutto questo in una fermata, poi a basilica mi dice che sono simpatica e mi chiede se mi può lasciare il numero di cell, dentro di me penso "lasciamelo tanto poi nn lo uso". Non fa in tempo e non riesce a scendere a marconi, scende con me a magliana e torna indietro.
che ragazzo strano, timido da morire, tutto posato... ero certa che non lo avrei mai chiamato, senonchè una sera esco e torno a casa quasi alle 5. Penso di mandargli un sms + che altro per sconvolgerlo, mi aveva dato lidea di uno che alle 2230 va a dormire.
da quel giorno mi ha telefonato un po di volte, ma era così timido che non riusciva a farsi avanti (per grazia di dio , perkè non avrei saputo come dribblerlo), nè io lho mai aiutato. Poi mi telefona per Natale, poi per capodanno... poi mi manda un sms per dirmi che aveva cambiato numero. a questo sms non ho mai risposto e così è finito tutto...
Passa un anno. 15-12-2003, mio compleanno, mi arriva questo sms "Buon Compleanno Elisa!! E un po che non ci si sente... Come stai?"
Mi lascia basita: gli rispondo che sto bene e che sono sconcertata: come fai a ricordarti che e il mio compleanno????Gli ho risposto in un modo talmente tanto acido che non si è più fatto sentire.

Secondo episodio:2 anni fa ho seguito un corso alluniv. stavo sempre con un ragazzo e col suo amico. abbiamo passato amabili 15 minuti prima delle lezioni, ma niente di +. A giugno 2002, sostenuto lesame, le nostre strade si dividono.
2 mesi fa questo amico del mio amico mi fa uno squillo alle 4 di notte. Il giorno dopo, appena sveglia, vedo lo squillo e gli mando un sms convinta che sera sbagliato, che probabilemte lo squillo lo voleva fare a qualcuna altro! Lui mi risponde che non sera sbagliato, che mi aveva sognato e aveva sentito il bisogno di farmi uno squillo. Imbarazzata e un po burlona, giusto per sdrammatizzare, gli rispondo che mi dispiaceva di avergli provocato un incubo, e lui per tutta risposta mi scrive che non era stato un incubo, era stato molto piacevole.
Oggi mi manda un sms per invitarmi al cinema mercoledì. Mentre cerco insieme a claudia e a mio fratello un modo educato per fargli capire che non è il caso, mi manda un altro messaggio:"non ti sarai mica scandalizzata? Mi piacerebbe tanto rivederci e trascorrere un pomeriggio in tua compagnia. Se non gradisci il cinema possimamo cambiare"

Questa è più meno la mia faccia ora!


Io gli uomini non li capisco. Secondo me , in momenti di tremenda solitudine, "scrollano" la rubrica del cell cercando una tipa che ci può stare e mi telefonano...


Spero che nè luno nè laltro leggano questo post. Non volevo essere acida. Anche se lo sono stata.














<!--



-->

1 commento:

  1. Ma tutte a te????
    A volte vecchi fantasmi che ritornano....mah!!!!

    RispondiElimina